Bloody clashes
on Independence
 

Ucraina

Gli avvenimenti degli ultimi mesi nell’Ucraina hanno quasi portato alla disintegrazione dell’Ucraina come Stato sovrano. Le battaglie sanguinose nella “ maidan Nezalezhnosti” in Kiev si sono concluse con una rivolta dei nazionalisti-benderovzi che hanno rovesciato il potere legittimo del presidente vigente. Questa rivolta non poteva non toccare le regioni orientali dell’Ucraina che sono prevalentemente abitate dalla popolazione di lingua russa. Gli abitanti delle regioni orientali e meridionali hanno protestato bruscamente contro i benderovzi e “zapadniki”сhe sono venuti al potere. La Repubblica autonoma Crimea ha organizzato Referendum sulla separazione dall’Ucraina e la riunificazione con la Russia. Più del 80% degli abitanti di Crimea hanno appoggiato la riunificazione con la Russia.

Che cosa succedeva in Kiev e Crimea durante queste settimane? Dove va l’Ucraina? A queste domande risponde la esposizione delle testimonianze documentarie “Material Evidence. Ucraina”.